DuckDuckGo

Guide set 04, 2019

Il motore di ricerca che non tiene traccia delle tue ricerche.

DuckDuckGo è un motore di ricerca i cui risultati nascono da una combinazione di varie fonti e che mette in primo piano la privacy. Infatti, non memorizza alcun indirizzo IP, non registra informazioni sull'utente, usa i cookie solo quando strettamente necessario, libera l'utente dalla bolla di filtraggio e dal tracciamento.
DuckDuckGo si configura come una delle migliori alternative a Google, offrendo ottimi risultati di ricerca e rispettando la privacy degli utenti.

Oltre ad essere impostato come motore di ricerca predefinito su tutti i principali web browser, esiste l'applicazione ufficiale di DuckDuckGo che è possibile scaricare su Android e iOS.

Installazione e utilizzo

Sul browser

DuckDuckGo può essere impostato come motore di ricerca predefinito sui principali web browser (come Firefox) per PC o smartphone semplicemente accedendo alle impostazioni e andando nelle sezione "Ricerca".

Android

Vai su F-droid, cerca e scarica DuckDuckGo Privacy Browser

iOS

Collegati all'App Store, cerca e scarica DuckDuckGo Privacy Browser

DuckDuckGo può sostituire Google?

Sì, infatti DuckDuckGO permette di trovare tutto quello di cui hai bisogno, servendosi di varie fonti, incluse DuckDuckBot (il proprio crawler), Yahoo! Search BOSS, Bing e Yandex e utilizzando anche dati da siti di crowdsourcing, come Wikipedia.
Certamente non presenta alcune "comodità" tipiche di Google. Un esempio è il fatto che Google, quando si cerca un luogo, permette di visualizzare immediatamente orari di apertura e chiusura, sito internet, numero di telefono, recensioni su vari siti, ecc. DuckDuckGo invece permette di visualizzare solo le informazioni essenziali (posizione, numero di telefono e poco altro).
Tuttavia rinunciando a qualche piccolo lusso si avrà in cambio sicurezza e rispetto per la propria privacy.

Il nostro voto

CategoriaVoto
Libre ● ● ● ● ○ 4
Praticità ● ● ● ● ● 5
Compatibilità ● ● ● ● ● 5
Potenzialità ● ● ● ● ○ 4
Design ● ● ● ● ● 5
Voto finale4.6
  • Libre: Il nucleo del servizio è chiuso, ma le applicazioni hanno codice libero.
  • Praticità: Facile da utilizzare e installare.
  • Compatibilità: Web, app mobile.
  • Potenzialità: Presenta molteplici funzionalità ed è in continuo sviluppo.
  • Design: Personalizzabile.

Approfondimenti

DuckDuckGo è stato fondato da Gabriel Weinberg e il lancio ufficiale del servizio è avvenuto il 25 settembre del 2008.
Il servizio ha aumentato nel corso del tempo il numero di utilizzatori, anche grazie alla crescente sensibilità riguardo al tema della privacy dopo le rivelazioni di Snowden. Nel 2019 ha raggiunto il record di 1 miliardo di ricerche al mese, e nel mese di maggio dello stesso anno il numero di ricerche giornaliere ha superato per la prima volta i 40 milioni.

Pur essendo parzialmente chiuso, il motore di ricerca è sempre più open source. È possibile contribuire, per esempio aiutando lo sviluppo dell'applicazione mobile o delle estensioni per Chrome e Firefox.

Riferimenti

Leonardo L. Vignini

Laureato in Filosofia. Studente di Sviluppo Locale e Globale. Impegnato nell'etica del software e nella difesa della privacy.